utenti online

Abbiamo 49 visitatori e nessun utente online

in chat
il dono 1
gruppo AMA post aborto 0
gruppo AMA mammesingle 0
aiutaci!

sostieni il progetto de IL DONO con una donazione!

offerta:   EUR

Martedì, 26 Febbraio 2013 22:07

Amenorrea

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Salve sono una ragazza di 20 annii. Sono tre mesi ormai che soffro di Amenorrea. Ho avuto un drastico caslo di peso negli anni precedenti e per regolarizzare il ciclo che era sparito il mio ginecologo mi ha prescritto la pillola anticoncezionale. A tutto ciò si aggiunge la diagnosi di ovaio micropolicistico. Detto questo aggiungo che quando sono ritornata ad avere un peso adeguato (49,4 kg per 1,63 cm di altezza) la mia nutrizionista mi ha detto di interrompere la pillola e così ho fatto. Dopo il primo mese niente ciclo. Dopo circa 5 giorni di ritardo ho avuto il mio primo rapporto sessuale (non protetto, solo coito interrotto). Passati 16 giorni da quest'ultimo nel dubbio ho effettuato un test di gravidanza con esisto negativo. E' passato un altro mese e mezzo ma nulla, niente ciclo e siccome provavo dei lievi dolori addominali ho pensato fosse il caso di ripetere il test a! 10 settimane dal rapporto, ma anche questo è risultato negativo. Adesso non so che fare, non riesco a spiegarmi a cosa sia dovuta l'amenorrea. Qualche consiglio? Aggiungo inoltre che tranne quei dolorini addominali durati due-tre giorni non ho avuto in questi tre mesi di amenorrea nessun sintomo che mi facesse pensare all'arrivo delle mestruazioni o a una gravidanza, tranne qualche volta il senso di gonfiore in concomitanza dei giorni in cui mi aspettavo il ciclo.
 
IL forte calo ponderale  speso comporta la comparsa di  amenorrea ne  è  una  logica conseguenza ma ciò non deve essere motivo di preoccupazione, si deve però avvisare la signora/ina di tutto ciò. Al raggiungimento del peso  non sempre c'è un immediato ritorno del ciclo mestruale bisogna attendere con pazienza e tranquillità facendo attenzione ad eventuali gravidanze ( amenorrea non è sinonimo di anovularietà anche se - a dire il vero -  in caso di amenorrea è rarissimo che la donna ovuli.) Giusto è fare controlli ecografici ed ormonali ma la terapia è solo l'attesa serena piano piano il ciclo ritornerà alla normalità.
Letto 3083 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti