utenti online

Abbiamo 39 visitatori e nessun utente online

in chat
il dono 1
gruppo AMA post aborto 0
gruppo AMA mammesingle 0
aiutaci!

sostieni il progetto de IL DONO con una donazione!

offerta:   EUR

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Confusione

Confusione 16/12/2015 12:37 #22561

  • speranza10
  • Avatar di speranza10
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
Salve a tutte,mi chiamo Marta e ho bisogno di voi care amiche del dono.Sono una donna di 35 anni single ,mai sposata e nessun figlio,ma all'età di 26 anni feci una ivg.Avevo una storia appena nata ,era il mio primo ragazzo e rimasi incinta,molto sfortunata direi e immatura.La paura ,il non saper gestire la situazione,il non volermi fare un cambiamento cosi' drastico mi fecero prendere quella decisione,pensavo ingenuamente che dopo me ne sarei scordata ,mi sarei confessata e sarei tornata libera.Ma non fu assolutamente cosi',soffri' da pazzi e tutt'ora ci sto male.Ma il punto ora a distanza di anni è che io attualmente non vorrei quella vita con quel ragazzo,che poi lasciai perche' a parte tutto il dolore per l'aborto che invece lui non subi',scopri' essere un ragazzo che faceva uso assiduo di cocaina e alcool e tanto meno vorrei un figlio con lui.Io non soffro perche' rimpiango quel figlio non avuto,ma soffro per il gesto in se'.Tutto ciò mi porta a stare male con me stessa,ad avere crisi di ansia e pianti.Qualcuno potrebbe aiutarmi a capire come riuscire ad essere serena?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Confusione 16/12/2015 14:04 #22562

  • marea
  • Avatar di marea
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 808
  • Ringraziamenti ricevuti 218
  • Karma: 0
Ciao Speranza,
che bel nome benvenuta fra noi!
A parte il dispiacere che provo per quell'esperienza che hai vissuto e che nessun essere umano dovrebbe sperimentare..mi hanno colpito queste tue parole:
"Io non soffro perche' rimpiango quel figlio non avuto,ma soffro per il gesto in se'.Tutto ciò mi porta a stare male con me stessa" etc etc..
Vorresti essere più chiara, non riesco a comprendere del tutto il motivo che ancor oggi ti fa provare dolore visto che di quel 'padre' non te ne importa nulla e di vostro figlio nemmeno?
Un abbraccio
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Confusione 16/12/2015 14:58 #22563

  • speranza10
  • Avatar di speranza10
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
Ciao Marea innanzitutto grazie per avermi letta e risposto.Cercherò di essere piu' chiara possibile,considerando che per me sono passati tanti anni e ho sofferto in tutti i modi possibili e immaginabili,ma ora so cosa mi ha fatto soffrire e mi fa soffrire,cioè accettare e convivere col pensiero di aver fatto un aborto.La sola parola anni fa mi ha fatto venire un fortissimo esaurimento nervoso curata con psicofarmaci.E' stato difficilissimo per me cercare di accettare che io abbia fatto questa azione 'schifosa,indegna,fuori da ogni logica naturale e morale'.Mi sto facendo aiutare da uno psicologo,ma spesso la notte non dormo o dormo poco e durante il giorno spesso mi sale un ansia che temo mi scoppi il cuore o la testa e non mi fa concentrare in ciò che faccio.Nella mia vita non avrei mai pensato di fare un gesto simile,ma l'ho fatto,a parte che anche se mi sono confessata diverse volte ho una tremenda paura di andare all'inferno per questo abominevole peccato.Chiedo perdono a Dio,e spero che un giorno,non molto lontano data l'eta' ,incontri un uomo che possa donarmi un figlio.Vedo tutto questo quasi impossibile per tutte le situazioni di vita vissute e uomini poco affidabili che ho incontrato ma non perdo la speranza.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Confusione 16/12/2015 15:35 #22564

  • marea
  • Avatar di marea
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 808
  • Ringraziamenti ricevuti 218
  • Karma: 0
Cara Marta sono convinta che se il tuo percorso è orientato al bene quell'uomo si materializzerà...

Ringraziando il cielo non esistono solo 'trogloditi', ma anche veri uomini, forse 'leggermente' smarriti, alla ricerca della donna della loro vita con la quale metter su un progetto insieme..
La deriva antropologica alla quale stiamo assistendo non dipendo solo dal genere maschile ma in egual misura grava sull'altra metà del cielo cioè su di noi donne!

Scusami ancora, comprendendo benissimo tutta la sofferenza passata e attuale e i modi con i quali oggi cerchi di arginarla, non capisco se è il gesto dell'aver abortito o quel tuo figlio a pesare sulla coscienza o entrambe le cose?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Confusione 16/12/2015 16:07 #22565

  • speranza10
  • Avatar di speranza10
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
Marea io ho abortito perché non volevo essere incinta , volevo cancellare ciò che non avevo cercato e neanche minimamente pensato o prospettato , anche perché stavo attenta ogni volta solo che quella volta , L ' ho capito dopo , lui era ubriaco e se ne frego' di stare attento. Ero una bambina che si stava appena inserendo nel mondo degli adulti . Era la mia prima esperienza , sono rimasta sconvolta e tremendamente impaurita di fare il salto nel buio di passare da bambina a madre . Non volevo questo per me, quindi sono andata convinta ma ci soffro tanto , mi vergognavo del mio stato , volevo tornare ad essere la brava figlia di famiglia , che dolore la mia vita . Che Dio mi perdoni
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Confusione 16/12/2015 17:08 #22566

  • speranza10
  • Avatar di speranza10
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
Mi sono confessata di questo mio peccato , ma la paura di andare all' inferno e' una cosa che mi tormenta . Aiutatemi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.344 secondi